IL NOSTRANO DI VALLE TROMPIA D.O.P.

Salendo da Brescia verso nord lungo la statale SS 345 delle Tre Valli si entra lentamente nella Valle Trompia. Dapprima il paesaggio è fortemente urbanizzato ma poi, pian piano che si sale, l’ambiente montano prende il sopravvento sino alle sommità dei Monti Maniva e Dasdana ove nasce il fiume Mella.

La media e bassa valle devono la loro fortuna all’industria meccanica che nel corso dei decenni passati ha portato tanta ricchezza. L’Alta Valle, negli stessi anni, si è impoverita e spopolata sotto la pressante richiesta di manodopoera proveniente dall’industria che ha portato via dai loro luoghi originari quegli uomini che fino ad allora erano allevatori o agricoltori.

In questo contesto, oggi, grazie alla passione di alcuni allevatori e all’aiuto delle istituzioni si sta tentando di far conoscere la Valle Trompia sotto un profilo diverso, quello gastronomico, attraverso la riscoperta di un prodotto caseario che per qualità e tradizione non ha nulla da invidiare ad altri e più blasonati formaggi.

Il prodotto caseario in oggetto è rappresentato dal Formaggio Nostrano di Valle Trompia che dopo un percorso burocratico lungo un decennio ha ottenuto nel 2012 la certificazione D.O.P

Volantino di promozione D.O.P Nostrano Valtrompia
Volantino di promozione D.O.P Nostrano Valtrompia

Si tratta di un prodotto di nicchia la cui tradizione affonda le radici nella storia della  valle stessa. Infatti le prime testimonianze risalgono al 1484 quando l’annalista Pietro Voltolino, a proposito del divieto di concedere a forestieri del comune di Bovegno l’uso del pascolo scrive “s’incanta il Monte de’ Roselli coll’onoranza del solito formaggio con patto di pascolarvi con cavalli e buoi”.
Ancora. Nell’inchiesta di Karl Czoernig per l’imperatore d’Austria Ferdinando I° del 1835/1839, a proposito della produzione casearia nell’alta Valle Trompia scrive: Nelle comuni dello stesso superiore distretto si fabbricano copiosamente butirro, formaggio, stracchini e altri prodotti di latte che si smerciano quasi per intero in Brescia, eccetto piccola porzione che si consuma in loco”. Queste testimonianze fanno emergere le antiche origini di questo formaggio il quale  è potuto arrivare fino ai giorni nostri  grazie ad una tradizione casearia di tipo montanaro ancora oggi presente soprattutto nei comuni dell’alta Valle.

Bella forma di Nostrano Valtrompia
Bella forma di Nostrano Valtrompia

Si tratta di un formaggio semigrasso a pasta extra dura derivato da latte crudo parzialmente affiorato e con l’aggiunta di zafferano, ottenuto da vacche di Razza Bruna alimentate con foraggio prevalentemente locale come imposto dal disciplinare. La zona di produzione comprende i Comuni della Valle Trompia fino alle prime colline di Gussago. Deve riposare in cantina per minimo 12 mesi prima di essere consumato.

Nostrano Valtrompia D.O.P
Nostrano Valtrompia D.O.P

Fino agli anni settanta il Nostrano era il prodotto caseario più diffuso nella città di Brescia. Era di dimensioni maggiori rispetto ad ora in quanto al tempo le mandrie erano più numerose e la quantità di latte da lavorare maggiore. La sua pasta color giallo oro tende al granuloso ed esprime al palato note sapide che col passare del tempo possono sfociare nell’amarognolo quasi piccante. Si consuma tradizionalmente in purezza a fine pasto o sulla graticola abbrustolito. Come aperitivo si sposa bene accompagnato da “Bollicine Franciacorta”.

Allo stato attuale i produttori che possono marchiare sono sei e precisamente:
1) Azd. Agr. Beltrami Mauro, Largo Parrocchia n. 33, Marmentino, Tel. 030.9228243;
2) Azd. Zanini Silvio, Via Maniva, Collio, Tel. 030.927292;
3) Azd. Agr. Mensi Adriana, Via Memmo n. 91, Collio, Cell. 334.8237331;
4) Azd. Agr. Pelizzari Daniele, Via 1850 n. 300, Sarezzo, Cell. 333.1239057;
5) Azd. Agr. Tanghetti Moris, Via Prati Magri, Bovegno, Cell. 339.1546694;
6) Azd. Agr. Zanolini Andrea, Via Memmo n. 60 /a, Collio, Cell. 333.4429774;

http://nostrano-valtrompia.it

Precedente FORUM ALPINUM 2014: LE RISORSE DELLE ALPI Successivo FORMAGGIAI CONTRO LA CRISI